Ma dai, perché votare? – L’istantanea di Caporale

da ilfattoquotidiano.it – 14 dicembre 2017 Ma perché votare? Al presidente della Repubblica non dispiacerebbe che Paolo Gentiloni restasse premier ancora per molto. A Silvio Berlusconi neanche. A Matteo Renzi dispiacerebbe un po’ ma, visti i tempi, terrebbe il rospo in pancia. E siamo sicuri che i Cinquestelle vogliono davvero governare? E tutti quei parlamentari…

VACCINI – “Come strisciare arrivando fino ai feti”, dal bloG di Stefano Montanari

link: http://www.stefanomontanari.net/come-strisciare-arrivando-fino-ai-feti/ È un classico di tutte le dittature: la fronda, cioè l’opposizione, si organizza proprio all’interno del regime in modo da controllarla senza rischi. Come si fa? Gli scacchisti lo sanno bene: si sacrifica un pedone, magari se ne sacrificano due, e poi, approfittando dell’ingenua ingordigia dell’antagonista, gli si mangia una torre  o, se…

RELAZIONE CORTE DEI CONTI – Il miracolo del ponte sullo Stretto: non c’è ma costa 1,5 milioni all’anno (e finora ci è costato 312 milioni di euro)

La relazione della Corte dei conti: “La società incaricata della realizzazione posta in liquidazione nel 2013, serve intervento per chiuderla”. Fino ad oggi spesi oltre 312 milioni di euro MILANO – Il Ponte sullo Stretto non c’è, ma la società Stretto di Messina, nata per realizzare l’infrastruttura, presenta ancora un conto salato alle casse dello…

Aiutiamoli a casa loro…i nostri cervelli in fuga

Di Marialuisa Stazio – 20 novembre 2017 Let us help them in their own homes – for the so-called “migrants emergency” – and Brains on the run for the youths mobility, they are misleading Italian rhetoric to talk about international mobility. Their deconstruction can help us to ask questions about the new dynamics of the…

LEGGERE E RIFLETTERE (SE MAI QUALCUNO LO FARA’…) – Jonestown: il più grande suicidio di massa… del giornalismo mondiale

[Articolo originale del 2008] Il 18 novembre è l’anniversario del massacro di Jonestown. Una “setta” di fanatici, guidata da un pazzo più fanatico di loro, che si suicida perchè si ritiene accerchiata dalle Forze del Male, rappresentate dalla nostra civiltà moderna. In occasione del 30° anniversario dell’episodio, La Stampa ha pubblicato il seguente articolo, che…

Agenzia europea del farmaco, peccato averla persa. Ma cosa volevamo farci?

“Sarebbe opportuno anche conoscere quali sono le garanzie sull’assenza di un conflitto d’interesse tra chi lavora per le agenzie internazionali nel campo della salute, come l’Ema, e chi lavora per le multinazionali del farmaco” Vittorio Agnoletto  Medico, professore presso l’Università degli Studi di Milano Post | Articoli Facebook Twitter . L’Agenzia Europea del Farmaco andrà…

Migranti, “patto con la Libia è inumano”. L’Onu denuncia, governo e maggioranza restano in silenzio

Per tutta la giornata nessun esponente del governo ha commentato la condanna pronunciata dall’Alto commissario delle Nazioni unite per i Diritti Umani Zeid Raad Al Hussein sull’accordo stretto dall’esecutivo Gentiloni con quello di Fayez Al Sarraj per conto l’Ue allo scopo di fermare gli sbarchi. Si pronunciano il M5s, Mdp, Sinistra Italiana, Possibile e Campo Progressista. In…

Conti pubblici, la Ue: “La situazione economica dell’Italia non migliora, i cittadini devono sapere la verità”

Il vicepresidente della Commissione, Jyrki Katainen, ribadisce che c’è “una deviazione dagli obiettivi di medio termine per quanto riguarda il saldo strutturale”. E avverte che “si parla del futuro del welfare”. All’appello mancano 3,5 miliardi. Ma Bruxelles rimanderà il giudizio definitivo a dopo le elezioni. Così la manovra correttiva dovrà farla il prossimo governo di…